Walk of life - Dire Straits - 80sneverend - Singing for life

Cantare per la vita

Dire Straits – Walk Of Life

#quotefromthe80s
And after all the violence and double talk
There's just a song in all the trouble and the strife
You do the walk, yeah, you do the walk of life
Hmm, you do the walk of life
#DireStraits #WalkOfLife

Ci sono delle canzoni, negli anni ’80 come oggi, che hanno una musicalità e una allegria incontenibili. Quando le sentiamo, è impossibile stare fermi. Magari sono trascinate da un assolo di chitarra o di tastiera molto coinvolgente, o magari da un coro, e finiscono per trasmettere un’energia incontenibile, oltre all’allegria e a una gran voglia di ballare. Forse il caso più eclatante è Take on Me degli a-ha, ma penso anche a Live is Life degli Opus.

Nel novembre del 1985 però capitò anche ad un gruppo piuttosto serio e profondo, di inserire in un album una canzone che tutto sommato c’entrava abbastanza poco con le altre, e scoprire che questa canzone vivrà una vita e un successo tutto suo.

I Dire Straits, alfieri del più puro rock inglese, se ne accorsero appunto con l’uscita di Walk of Life, una canzone che non erano nemmeno tanto sicuri di inserire nel loro bellissimo album Brothers in Arms, rappresentato da canzoni ritmate come Money for Nothing e So Far Away, ma anche da momenti di profonda intimità come la bellissima Your Latest Trick o la stessa Brothers in Arms.

La canzone racconta della vita di un artista di strada, che con i suoi mille virtuosismi e con la sua grande esperienza riesce a raccogliere quello che serve per far divertire la gente e affrontare la prossima tappa del suo cammino. Un artista di altri tempi, visto che vengono citate canzoni come Be-Bop-A-Lula e What’d I Say, che riesce comunque a farcela giorno dopo giorno indossando la stessa camicia, come faceva anche Mark Knopfler nei concerti.

E in effetti il video originale, che fu poi limitato al mercato europeo, mostra proprio la storia di un giovane che passa le sue giornate suonando la chitarra in un passaggio della metropolitana di Londra, ricevendo monete e complimenti da poliziotti, uomini d’affari e gente comune. Queste scene sono intervallate alle riprese di un concerto dei Dire Straits.

Per il mercato americano però, dove la canzone uscì con qualche mese di ritardo, Mark Knopfler ebbe un’idea diversa, e concepì un video di scene divertenti dai principali sport americani: cadute, mascotte che ballano, tifosi eccentrici. L’abbinamento di scene divertenti e del trascinante giro di chitarra suonato da Alan Clark fu irresistibile e in effetti poi questa seconda versione del video divenne comune anche in Europa e senz’altro contribuì al successo di questa bellissima canzone.

Peraltro, in Italia Walk of Life era conosciuta anche perché era la musica di sottofondo in una rubrica televisiva in cui venivano mostrati gli errori dei calciatori nelle partite della settimana.

Forse Walk of Life non è la canzone più solenne dei Dire Straits, ma in breve tempo divenne certamente una delle più amate, tanto che Mark Knopfler la scelse dopo poco tempo come canzone di apertura dei concerti dei Dire Straits, anche se tempo dopo si mostrò assolutamente infastidito da tutti quei woo-hoo che ci aveva messo dentro. E certamente questa canzone ha contribuito a tracciare il cammino di questo grandissimo gruppo lungo la strada della musica.

Dire Straits su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 1043

Tag ,

Le playlist di 80sneverend !

Articoli recenti

Post per mese

  • «2023 (6)
  • »2022 (81)
  • »2021 (126)
  • »2020 (139)
  • »2019 (59)
  • »2018 (80)
  • »2017 (84)
  • »2016 (73)
  • »2015 (59)
  • »2014 (56)
  • »2013 (2)
  • »2012 (3)
  • »2011 (3)
  • »2010 (11)
Top