Girl's got a brand new toy - T.X.T. - 80sneverend - Music and toys

La musica e i suoi giochi

T.X.T. – Girl’s Got A Brand New Toy

#quotefromthe80s
Make a decision there's no time to loose
Dream of the night, love will let you in.
'Cause little tin soldiers won't tell you the truth
Don't hide away, only your heart can win.
#TXT #GirlsGotABrandNewToy

L’estate del 1985 fu probabilmente il periodo più alto e più puro degli anni 80, lo abbiamo detto tante volte, e non solo per via del Live Aid. I mesi tra aprile e agosto di quell’anno videro una moltitudine di nuovi gruppi e di grandissimi successi come pochi altri periodi della storia. Certo, non tutti questi gruppi abbero poi grandi carriere, e qualcuno non seppe replicare il successo della prima esperienza. Tra questi c’erano i T.X.T., sì, esattamente come i file del notepad ma coi puntini, che erano artisticamente figli della Germania, anche se uno dei due portava evidentemente con sé il suo essere inglese.

Markus Moerl era il classico giovanottone tedesco, moro come si conveniva ai cantanti tedeschi degli anni 80. Sì, perché in Germania questo formato trovava parecchio successo: gruppo maschile di due elementi, che cantavano in inglese, tendenzialmente uno biondo un po’ più efebico e uno moro un po’ più macho. C’erano stati i Twins, i Modern Talking, il pubblico europeo era anche abituato a questo formato. E così se Markus, come viene tuttora chiamato, senza cognome, era moro, il suo partner doveva essere biondo. E Mark Jefferis era la persona ideale: non solo era biondo, ma era inglese, e portava con sé quella la tendenza new wave e androgina, nei suoni e nell’aspetto, che aveva decretato il successo di artisti come i Depeche Mode, per esempio.

E così i T.X.T. erano il gruppo giusto per sfondare, a maggior ragione se pensiamo che anche la loro musica era davvero carica di tutte queste tendenze. Nei primi giorni di luglio del 1985 usciva questa loro bellissima canzone, un po’ dark e un po’ intimista, che ottenne davvero un successo clamoroso. Devo dire che sull’onda di “Girl’s got a brand new toy” mi procurai il loro album, che si chiamava “Cold as ice”, e devo dire che era davvero un signor album! Molti album a volte venivano un po’ sottostimati, soprattutto quando erano album d’esordio di gruppi molto giovani. Eppure a distanza di tanti anni devo dire che erano dei capolavori (mi viene senz’altro in mente oltre a questo anche “Forever Young” degli Alphaville, uno degli album più belli degli anni 80).

Anche il video di questa canzone era molto particolare, e devo dire che riflette anche una certa profondità del testo, con la storia della ragazza che deve prendere delle decisioni, ma tutto sommato vive la propria vita cambiando le persone attorno a sé come giocattoli: ce ne sarà sempre uno nuovo più interessante dei precedenti.

I T.X.T., nonostante il successo, non andarono oltre il primo album, verosimilmente a causa di divergenze tra di loro e con la casa discografica. Un vero peccato, perché la stoffa c’era davvero tutta!!!

T.X.T. su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 637

Tag

Le playlist di 80sneverend !

Post per mese

  • «2020 (90)
  • »2019 (69)
  • »2018 (99)
  • »2017 (110)
  • »2016 (107)
  • »2015 (102)
  • »2014 (83)
  • »2013 (2)
  • »2012 (2)
  • »2011 (1)
  • »2010 (11)
Top