Tainted Love - Soft Cell - 80sneverend - Covered with stars

Una cover stellare

Soft Cell – Tainted Love

#quotefromthe80s
I give you all a boy could give you
Take my tears, and that's not nearly all
Tainted love (Oh) Tainted love
Now I know I've got to run away
#SoftCell #TaintedLove

Tantissime canzoni di successo negli anni 80 erano in realtà delle cover, e questo successe indistintamente durante tutto il decennio. C’è però da dire che non erano semplici cover con una voce differente, molto spesso erano canzoni che grazie ai progressi dell’elettronica cambiavano proprio volto e diventano improvvisamente moderne, e naturalmente avevano successo presso un pubblico di giovani che magari non conosceva neppure la versione originale.

Probabilmente il primo caso di questo fenomeno che si ripeterà tantissime volte accadde nel luglio del 1981, ma la storia ovviamente inizia molti anni prima, precisamente nel 1964. Gloria Jones a quei tempi è una cantante soul americana che incide un brano piuttosto ritmato che parla di un amore tossico, e per quanto lei non possa fare a meno del suo amore, si decide comunque ad allontanarsi da lui perché appunto questa storia le fa soprattutto un gran male.

La canzone ha un successo moderato, soprattutto negli Stati Uniti. Passano gli anni, ora siamo nel 1976, e Gloria è la fidanzata del leader di un gruppo inglese di successo. Si tratta di Marc Bolan, leader dei T-Rex. Da un paio d’anni anche Gloria è entrata nei T-Rex come corista e tastierista, e Marc decide di produrre una prima cover del brano originale di Gloria. A dire il vero i T-Rex erano in un periodo di declino, dopo aver creato successi come 20th Century Boy, che ispirerà poi i Sigue Sigue Sputnik con la loro 21st Century Boy. Questa cover della canzone di Gloria Jones potrebbe ridare lustro a lei e al gruppo.

Ma il destino ha in serbo ben altro, perché l’anno successivo Bolan muore in un incidente d’auto, e quel giorno finisce la storia dei T-Rex. Finisce anche la carriera di Gloria Jones, che era alla guida dell’auto e non seppe mai riprendersi dallo shock e dai sensi di colpa.

Potremmo pensare che finisca anche la storia di questa canzone che non abbiamo ancora citato, ma non è così, perchè qualche anno dopo, nel 1981 appunto, due ragazzi di Leeds che hanno fondato un gruppo new wave decidono di dare un’altra possibilità a questa canzone. I ragazzi sono Marc Almond e David Ball, il gruppo ovviamente si chiama Soft Cell, e la canzone è la bellissima Tainted Love.

La voce di Marc è più bassa di quella di Gloria, quindi è necessario cambiare la tonalità della canzone. Marc Almond la rallenta anche un pochino, ma soprattutto affida a David Ball il compito di renderla più moderna grazie a sintetizzatori e strumenti elettronici.

In realtà i Soft Cell avevano qualcosa in comune con i T-Rex: anche loro si trovavano in una fase di declino, benché fossero tutto sommato ancora agli inizi. Dopo un paio di canzoni che non avevano sfondato, la casa discografica era pronta a rescindere il contratto se anche questa canzone fosse stata un fiasco. Naturalmente non fu così: trainata da suoni modernissimi e irresistibili, e anche da un paio di performance leggendarie a Top of the Pops, Tainted Love fu davvero un successo senza pari. Addirittura, per quarant’anni venne considerata la canzone che aveva venduto di più nel Regno Unito nel 1981. A seguito di un ricalcolo dei dati, nel 2021 questo primato passò a Don’t you want me degli Human League.

La canzone come dicevamo parla di un amore velenoso, tossico, da cui si riesce a trovare la forza di fuggire. Probabilmente, più che il testo fu anche il video a decretare il successo della canzone. Il video, si svolge su uno sfondo di stelle, con anche dei personaggi all’inizio che sembrano venire dall’universo coperti di stelle. Si tratta di un effetto speciale tutto sommato semplice rispetto a quelli di oggi, ma nel 1981 era qualcosa di estremamente innovativo e originale. E soprattutto, di irresistibile.

La canzone trovò un grande successo anche negli Stati Uniti, dove divenne presto il simbolo della lotta contro l’AIDS. Proprio in quei mesi infatti l’AIDS iniziava a diffondersi nelle comunità omosessuali americane, che adottarono questa canzone come canto di resistenza e liberazione, anche se i Soft Cell non avevano assolutamente questo scopo quando composero la loro versione della canzone.

A distanza di tanti anni, i Soft Cell e Marc Almond sono assolutamente entrati nell’iconografia degli anni ’80, anche se praticamente hanno fatto solo una canzone di successo, appunto Tainted Love. Una canzone che veniva da lontano e che come abbiamo visto ha avuto una storia travagliata, ma che era destinata, insieme alle stelle che circondano Almond nel video, ad entrare per sempre nell’universo degli anni ’80.

Soft Cell su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 46

Tag ,

Le playlist di 80sneverend !

Articoli recenti

Post per mese

  • «2022 (54)
  • »2021 (126)
  • »2020 (139)
  • »2019 (61)
  • »2018 (81)
  • »2017 (89)
  • »2016 (78)
  • »2015 (66)
  • »2014 (60)
  • »2013 (2)
  • »2012 (3)
  • »2011 (3)
  • »2010 (11)
Top