Innocent love - Sandra - 80sneverend - Innocent return

Ritorno innocente

Sandra – Innocent Love

#quotefromthe80s
And you should guarantee day by day
Innocent love
(You need my innocent love)
My innocent love tonight
#Sandra #InnocentLove

Nel giugno 1986 usciva una canzone che doveva preparare la strada alla conferma di un successo strepitoso dell’anno precedente. Infatti, nella primavera del 1985 il successo incontenibile di (I’ll never be) Maria Magdalena aveva lanciato la favolosa carriera di Sandra. Dopo aver lasciato il trio femminile delle Arabesque, la ragazza di Saarbrücken aveva seguito i consigli del fidanzato, il produttore e musicista Michael Cretu, che a sua volta aveva avuto un successo clamoroso nel 1985 con Samurai, e aveva appunto intrapreso la carriera solista.

A pochi mesi di distanza, i successi di In the Heat of the Night e Little Girl avevano trascinato il primo album di Sandra, intitolato semplicemente The Long Play. Verso la fine del 1985 Sandra aveva quindi iniziato a lavorare con il compagno al secondo album, che sarebbe uscito nell’ottobre del 1986 con il titolo Mirrors.

La prima canzone uscita come singolo, quella che come sempre ha l’arduo compito di dover piacere a tutti i costi, era Innocent Love. Non era una brutta canzone, sicuramente, ed ebbe anche un buon riscontro in alcuni paesi europei, ma era certamente lontana dal clamoroso successo di (I’ll never be) Maria Magdalena.

La canzone parla del desiderio di Sandra di incontrare il suo vero amore, un amore lontano dal lusso e dall’apparenza, un amore intenso e di sentimento. La canzone era accompagnata da un video che forse costituisce un’occasione perduta, perché risulta abbastanza ordinario e senza idee. Sandra, bellissima come sempre, si trova in uno studio un po’ futuristico accompagnata da alcuni musicisti. In un certo senso tutti i video di Sandra erano un po’ così, con lei che canta in studio, musicisti, qualche effetto speciale, ma insomma, si poteva avere più impatto.

E pensare che i registi del video non erano affatto due sprovveduti, ma erano i famosi DoRo, al secolo Rudi Dolezal e Hans Rossbacher, che avevano diretto video di ben altro impatto (i loro nomi sono ben visibili, ad esempio, all’inizio del video di Rock Me Amadeus di Falco). Evidentemente si sono sentiti un po’ intimoriti da Sandra, o comunque non hanno voluto osare con un video di maggiore impatto.
Innocent Love, come dicevamo, ebbe un discreto successo, che continuò con i singoli successivi, soprattutto Hi! Hi! Hi!, e permise alla discreta e sempre elegante presenza di Sandra di attraversare da protagonista la seconda metà degli anni ’80.

Sandra su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 46

Tag ,

Le playlist di 80sneverend !

Articoli recenti

Post per mese

  • «2022 (54)
  • »2021 (126)
  • »2020 (139)
  • »2019 (61)
  • »2018 (81)
  • »2017 (89)
  • »2016 (78)
  • »2015 (66)
  • »2014 (60)
  • »2013 (2)
  • »2012 (3)
  • »2011 (3)
  • »2010 (11)
Top