There must be an angel - Eurythmics - 80sneverend - An angel for the king

Un angelo per il re

Eurythmics – There Must Be An Angel (Playing With My Heart)

#quotefromthe80s
This must be a strange deception
By celestial intervention
Leaving me the recollection
Of your heavenly connection
#Eurythmics #ThereMustBeAnAngel

Verso la metà di giugno del 1985, cioè nel periodo più brillante degli anni 80, un mese prima di quel fantastico Live Aid che segnò un confine tra la prima parte degli anni 80 e la seconda, usciva una canzone molto particolare, da parte di un gruppo particolarissimo.

Loro li conosciamo bene :). Gli Eurythmics erano già famosissimi. Infatti, dopo i grandissimi successi del 1983 come “Sweet dreams” e “Right by your side” e dopo la parentesi di “Sexcrime (1984)”, alla fine di aprile erano tornati con un nuovo album che era andato subito nelle top ten, “Be yourself tonight”.

Ma un paio di mesi gli Eurythmics davvero superarono sé stessi. Letteralmente, perché “There must be an angel (Playing with my heart)” divenne l’unica (incredibile) canzone degli Eurythmics ad arrivare al primo posto nel Regno Unito. E il risultato è ancora più importante se pensiamo che nel 1985 dovevi lottare contro gente come gli Wham!, i Queen, I Duran Duran e gli Spandau Ballet, gli U2.

La cosa ancora più strana è che questa canzone, musicalmente bellissima, è assolutamente fuori dai canoni degli Eurythmics, che ci avevano abituato a atmosfere elettroniche molto spinte, a una iconografia tecnologica, modernista e androgina, a canzoni con una energia fuori dal comune.

E improvvisamente ci troviamo catapultati in un trionfo di gorgheggi angelici, guidati dalla splendida voce di Annie Lennox che con passione e romanticismo ci parla della sua condizione di innamorata felice.

Davvero incredibile, soprattutto se pensiamo che dopo la travagliata relazione con Dave Stewart (che certamente durò dal punto di vista professionale, ma anche lì non furono sempre tutte rose e fiori), Annie si era sposata l’anno precedente con un musicista indiano e aveva divorziato nel giro di un anno (e di lui parlava in “Would I lie to you”, il primo singolo del nuovo album). Insomma, non esattamente il contesto ideale per un amore alla Cupido, con tanto di armonica a bocca suonata dal grandissimo Stevie Wonder!

Il video è altrettanto incredibile ma bellissimo e molto ironico, con Un annoiato Dave Stewart nei panni di un re francese che riceve alla sua corte la ragazza che lo allieterà con le sue canzoni. E che dire di Annie Lennox con i lunghi capelli biondi e gli abiti con pizzi e svolazzi? Ma ve la ricordate in abiti maschili e capelli a spazzola rossi mentre cantava “Sweet dreams” con la mucca che girava intorno a tavolo?

Annie Lennox, Dave Stewart e Eurythmics su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 105

Tag ,

Le playlist di 80sneverend !

Articoli recenti

Post per mese

  • «2020 (82)
  • »2019 (69)
  • »2018 (99)
  • »2017 (110)
  • »2016 (108)
  • »2015 (104)
  • »2014 (83)
  • »2013 (2)
  • »2012 (2)
  • »2011 (2)
  • »2010 (11)
Top