Hunting high and low - a-ha - 80sneverend - High and low

In alto e in basso

a-ha – Hunting High and Low

#quotefromthe80s
She's sound asleep and she's sweeter now
Than the wildest dream could have seen her
And I watch her slipping away
But I know I'll be hunting high and low
#aha #HuntingHighAndLow

Il 2 giugno del 1986 fu uno di quei giorni in cui sembrava che i grandi gruppi degli anni ’80 si fossero dati appuntamento per lanciare le loro nuove canzoni e soprattutto i loro favolosi video. In quello stesso giorno, infatti, oltre a When Tomorrow Comes degli Eurythmics, usciva anche l’ultimo singolo tratto dal primo album degli a-ha.

L’album si chiamava Hunting High and Low, ed aveva avuto un successo planetario. Trainato dalla irresistibile Take on me, che era uscita nel settembre dell’anno precedente con un video indimenticabile, l’album aveva lanciato altre bellissime canzoni, tra cui The Sun Always Shines on T.V.

Arriviamo così al fatidico giugno, in cui esce la canzone che dà il titolo a tutto l’album. Erano passati otto mesi dall’uscita dell’album, quindi la canzone era ben conosciuta e apprezzata, ma il video contribuì a renderla uno dei simboli assoluti della carriera degli a-ha.

La canzone parte lentamente, e ha un tono assolutamente melodico, molto romantico. Nella parte finale però subentra la batteria e la canzone prende forza, fino quasi a diventare travolgente. Come dicevamo, l’abbinata di questo crescendo con un video eccezionale la rese una della canzoni più amate dai fans del gruppo.

Nel video, le immagini in controluce degli a-ha in sala d’incisione si alternano a immagini di natura selvaggia, in cui l’iconico Morten oscilla tra forma umana e forma animale, diventando prima un’aquila, poi uno squalo, e poi un leone. I panorami sono davvero sensazionali, e Morten nella sua natura animale diventa perte di queste ambientazioni pur di stare vicino alla donna che ama. E in effetti la donna, quando vede lo squalo, non ne è impaurita, ma si avvicina ed entra in acqua.

Sappiamo però che l’amore non è mai facile, e anche da squalo Morten deve affrontare le cattiverie e le gelosie della gente, sotto forma di pescatori che cercano di ferirlo e tirarlo a riva. E anche quando è diventato un leone, entra nel mirino dei cacciatori pronti a sparare. Per sua fortuna, la donna riuscirà a dissuaderli dal fare fuoco. Una storia che rappresenta tutto quello che siamo diposti a fare per stare vicino alle persone che amiamo.

Il regista di questo video eccezionale era ancora una volta il grandissimo Steve Barron, che aveva diretto anche Take on me, probabilmente il video più amato di tutti gli anni ’80. Barron era uno dei due registi (insieme a Russell Mulcahy) che con la loro arte avevano determinato il successo mondiale dei video musicali, definendone letteralmente le caratteristiche fin dall’inizio degli anni ’80. E’ giusto ricordare che dalla sua macchina da presa erano nati capolavori assoluti come Billie Jean di Michael Jackson, Africa dei Toto, Don’t you want me degli Human League, e Money for Nothing dei Dire Straits.

Insomma, anche se il titolo parla di alti e bassi, grazie a questa bellissima canzone e questo album fantastico la popolarità degli a-ha era davvero arrivata a livelli stratosferici!!!

a-ha su Wikipedia

Facebook comments

Hits: 1065

Tag

Le playlist di 80sneverend !

Post per mese

  • «2021 (80)
  • »2020 (140)
  • »2019 (66)
  • »2018 (89)
  • »2017 (100)
  • »2016 (90)
  • »2015 (83)
  • »2014 (73)
  • »2013 (3)
  • »2012 (5)
  • »2011 (3)
  • »2010 (11)
Top